Le 10 città del Giappone in cui è meglio vivere per i giapponesi

Immagino che molti di noi per divertimento o per necessità abbiano ipotizzato almeno una volta nella vita la possibilità di trasferirsi all'estero ed iniziare un nuovo percorso. Di solito però le prime città che ci vengono in mente sono anche le più famose: Londra in InghilterraBerlino in GermaniaParigi inFranciaNew York negli Usa e Tokyo (o Kyoto per chi ama andare sul classico) in Giappone.

Ma sarà vero che queste sono le città migliori? Molti sono i fattori da tenere in considerazione come: i trasporti, le infrastrutture, il clima, solo per citarne alcuni. Il megazine giapponese Aene ha svolto unsondaggio presso le casalinghe giapponesi che hanno valutato la loro qualità di vita e hanno stilato la seguente top ten!

Hiroshima
10 città Hiroshima


Al decimo posto si è piazzata Hiroshima. Città portuale e capoluogo dell'omonima prefettura, è situata a ovest della principale isola giapponese Honshu nel Mare Interno. Suddivisa in 8 quartieri (NakaHigashi, Minami, Nishi, Asaminami, Asakita, Aki e Saeki) è tristemente famosa in tutto il mondo per essere stata la prima città obiettivo di un attacco nucleare il 6 agosto 1945.
Totalmente ricostruita dopo l'esplosione atomica, accoglie molti turisti che ogni anno visitano ilMemorial Park, dove è stato costruito il Memoriale della pace, museo ricco di oggetti, foto, plastici e filmati del prima e del dopo bomba.
In mezzo al parco si trova il Cenotafio dedicato alle vittime (sia quelle immediate che quelle che si sono susseguite nel corso degli anni) mentre sull'altra riva del fiume Kyobashi-gawa si trova il rudere dellaCamera di Promozione Industriale di Hiroshima, denominato A-bomb Dome, recentemente restaurato.
Quello che però ha colpito gli intervistati sono stati soprattutto l'atteggiamento gentile e cordialedegli abitanti e il fatto che pur essendo la capitale della prefettura e quindi una città ben sviluppata non è affolata come Tokyo.

Nihama
10 città nihama


Al nono posto troviamo la città che ha dato i natali a Nana MizukiNihama sorge nella prefettura diEhime, sulla costa settentrionale dell'isola di Shikoku.
Porto commerciale, è anche sede di industrie chimiche, petrolchimiche, metallurgiche, meccaniche ed elettrotecniche; a pochi chilometri si trovano giacimenti di oro, di argento, di rame e di zolfo. Tutto questo comporta buone opportunità di trovare un lavoro, ma anche di gustare i frutti di mare per cui Nihama è famosa.

Moriya
10 città moriya


All'ottavo posto si piazza Moriya nella prefettura di Ibaraki. Il suo status di città è relativamente recente, infatti è stata fondata il 2 febbraio 2002, quando si è distaccata da Kitasoma District.
Circondata da tre fiumi, si trova sulla nuova linea ferroviariaTsukuba Express che la collega a Tokyoin soli 35 minuti. Gemellata con Greeley (Colorado, USA) che con Mainburg (Germania), è stata ritenuta idonea anche per i suoi moderni negozi.

Ikoma
10 citta ikoma


Al settimo posto troviamo Ikoma che può essere considerato un sobborgo di Nara trovandosi a soli trenta minuti di treno da essa.
Deve il suo ingresso in questa classifica soprattutto per la sua vicinanza ai numerosi templiculturalmente e storicamente importanti dell'ex capitale.

Fukuoka
10 città fukuoka


Al sesto posto c'è Fukuoka, capoluogo dell'onomima prefettura. Situata sulla costa settentrionale dell'isola di Kyushu, è anche la città più popolosa della regione.
Qui sono nati alcuni cantanti di grande successo, famosi in Giappone e in gran parte degli stati asiatici, tra i quali troviamo Ayumi Hamasaki, ormai meglio conosciuta come la regina del jpop, il duo Chage & Aska, autore dei testi delle proprie canzoni, Misia, cantante di R&B, Shiina Ringo e Yui, cantautori.
E sempre in tema di musica fu proprio qui che il 20 dicembre 1994, al Fukuoka Dome, si esibì, nell'ultimo concerto della carriera, il cantante Frank Sinatra.
A luglio del 2001 invece si svolsero qui i Mondiali di nuoto.
Inoltre è considerata la patria del Ramen e di altre prelibatezze culinarie.

Matsuyama
10 città matsuyama


metà classifica si piazza Matsuyama (letteralmente Montagna del pino). E' una famosa meta turistica per diverse ragioni.
Qui sorge il Matsuyamajo, un castello eretto su una collina alta 132 metri. Questo è uno dei rari castelli ad essersi conservato nelle sue condizioni originali, nonostante alcune sue parti siano state ricostruite a metà del XIX secolo. Dal mastio i visitatori possono godere di una vista panoramica sulla città e sule isole del Mare Interno di Seto.
Inoltre è la sede del Dogo Onsen, una delle fonti termali più antiche del Giappone. L’attuale edificio per il bagno pubblico è in legno, costruito su tre livelli nel 1894. Esiste anche un bagno speciale riservato alla famiglia imperiale e si chiama Yushinden: non è più utilizzato, ma è possibile visitarlo. L’intero complesso è classificato come Importante bene culturale.
Infine qui si trova il tempio di Ishite-ji il n° 51 nel pellegrinaggio agli 88 templi della scuola Shingon diShikoku, noto sotto il nome di O-Henro. Alcuni edifici sono classificati Tesori nazionali e Importanti beni culturali.
Ma è anche una città importante nel mondo della letteratura giapponese, poichè vi hanno soggiornato Masaoka Shiki, il padre del moderno haiku, e il noto romanziere Natsume Soseki che vi ha perfino ambientato la storia di uno dei suoi più celebri romanzi, Botchan. In suo onore, perciò, la città diMatsuyama ha messo in opera una linea tranviaria all’antica, chiamata "Il treno di Botchan", che consente di visitare la città in modo molto piacevole.

Mitaka
10 citta mitaka


Al quarto posto, a un passo dal podio, si colloca Mitaka, cittadina che fa parte dell'area metropolitana diTokyo. La data di fondazione ufficiale è il 3 novembre 1950, ma i primi insediamenti nella zona risalgono al 1590.
Fra i luoghi di interesse storico, artistico e culturale spiccano il museo Ghibli, che si trova nel verde del parco di Inokashira e l'Osservatorio astronomico nazionale del Giappone.
Rilevante valore storico ha il canale Tamagawa Josui: vicino alla stazione, fu completato nel 1653 per rifornire le città circostanti.
Qui, nel 1948, si tolse la vita il celebre scrittore Dazai OsamuMitaka ospita anche la International Christian University, la più grande ed antica università di stampo americano, fondata nel 1949.
La sua vicinanza alla capitale e la sua atmosfera elegante e sofisticata contribuiscono a renderla un'ottima scelta.

Nishinomiya
10 citta nishinomiya


Sul gradino più basso del podio troviamo Nishinomiya. Situata a metà strada fra Kobe e Osaka, fa da sfondo al film dello Studio Ghibli "Una tomba per le lucciole" e alla serie anime "La malinconia diHaruhi Suzumiya".
E' anche la sede del Koshien, stadio di baseball a più piani in cui si possono vedere le partite degliHanshin Tigers, una delle più antiche squadre di baseball del Giappone, e il torneo delle squadre delle scuole superiori. Se invece dello sport amate gli spettacoli, potete andare all'Hyogo Performing Arts Center e potrete scegliere fra concerti d'orchestra, balletti, opere teatrali, opere liriche o spettacoli tradizionali di marionette giapponesi.
Se invece amate la natura potete passeggiare nel parco Manchidani, particolarmente suggestivo durante la fioritura dei ciliegi. Infine, se avete un'indole spirituale, potete recarvi al tempio scintoistaNishinomiya dove ogni anno nel mese di gennaio si tiene il festival Ebisu.

Inagi
10 città inagi


Ad un passo dalla vetta si classifica Inagi. Vicina alla capitale Tokyo ma abbastanza lontana per poter essere immersa nel verde, è un giusto compromesso. Non per niente può vantare anche una filiale dell'Ikea e di Costco. Insomma più aria pulita ma anche comodità a portata di mano ne fanno quasi la scelta ideale.

Fujisawa
10 città fujisawa


Al primo posto troviamo una città di mare! Fujisawa è una città costiera nella prefettura di Kanagawa, che comprende anche l'isola di Enoshima, collegata alla terraferma da un ponte di 600 metri, utilizzata come stazione balneare come sfondo per numerose serie anime.
Fondata il 1 ottobre 1940, l'isola è dedicata alla dea della musica e della letteratura Benzaiten, che vi risiederebbe e che l'avrebbe fatta sorgere dalle profondità del mare nel VI secolo.
Ma soprattutto combina l'atmosfera rilassata di una città di mare con l'estrema comodità dei mezzi pubblici che in meno di mezz'ora vi porteranno a Shinjuku, nel cuore di Tokyo.
Aggiungiamoci una visita sul monte Fuji e leggende locali su draghi spaventosi, che si innamorano di belle principesse e non sarà difficile capire il perchè della sua vittoria.

E ora la parola a voi: vi piace il luogo in cui vivete? Lo consigliereste? O vorreste vivere altrove? Se sì, dove? Fatemi sapere....